Stile Magnetico rappresenta l'impegno che mi prendo con te ogni giorno

La mia Mission con Stile Magnetico è portare tutti i ragazzi che mi seguono a imparare la magica arte della consulenza d’immagine per poterla sfruttare a loro vantaggio, risaltando i loro punti di forza e nascondendo i loro difetti grazie ai vestiti. 

Voglio portare ogni ragazzo a sentirsi un figo quando si guarda allo specchio, trasmettendo la stessa sicurezza alle ragazze che incontra. 

Qui sto parlando di prendere in mano le redini della percezione che vuoi dare di te stesso. Conoscere i trucchetti che si nascondono dietro a personaggi famosi sempre perfetti e quelle persone di successo che trasmettono sicurezza e fascino solo a guardarli.

Se poi seguirai attentamente i miei consigli sarai in grado di creare un vero interesse in qualsiasi ragazza. Perché chi meglio di una ragazza può dirti cosa pensano le ragazze? E come risultare interessante ai loro occhi? 😏

Ma per diventare affascinante come un supereroe e smettere di farti venire il di pancia ogni volta che apri l’armadio e non sai cosa metterti, oppure sbiancare all’idea di andare a fare shopping con le commesse che ti inseguono e la fila di gente alle casse, c’è solo una soluzione: devi fidarti di me!

Tutto ciò di cui hai bisogno è una brava e paziente consulente d’immagine, bè sei fortunato eccomi qua! 😎

Modestia a parte voglio raccontarti la mia storia, così saprai esattamente con chi hai a che fare.

Ma devo farti una premessa importante prima:

  1. se ti ispirerò fiducia e professionalità potrai continuare a seguirmi e io sarò ben contenta di farti diventare un figo atomico.
  2. se invece ritieni che sia una fighetta antipatica e ciarlatana liberissimo di andartene, in alto a destra c’è la x per chiudere, giuro che non ti manderò a casa nessun uomo nero con brutte intenzioni.

Se hai scelto la prima opzione posso cominciare a raccontarti come e perché nasce STILE MAGNETICO.

Io non mi occupo di moda, ma sono appassionata di stile. Amo profondamente aiutare le persone a risaltarsi, a far venire fuori il loro potenziale, a creare attraverso l’abbigliamento e l’atteggiamento la percezione migliore che vogliono dare di sé.

L'immagine è il tuo biglietto da visita, ci sono vari studi che dimostrano che una persona in pochi secondi si fa l'opinione su chi ha di fronte. La psicologa Linda Blair sulle pagine del Daily Mail afferma che:

"Ci vogliono solo sette secondi per giudicare un’altra persona quando la incontriamo per la prima volta. Non è un processo consapevole, quindi non ci rendiamo nemmeno conto che lo stiamo facendo, ma risale alle origini primitive quando non ci si poteva permettere di fare scelte sbagliate."

-

Appena incontriamo una persona valutiamo se la persona può essere in qualche modo una minaccia per noi, poi passiamo alle ipotesi se questa persona possa essere attraente e quale sia la sua personalità. Questo processo si chiama effetto di attribuzione ed è un meccanismo di sopravvivenza con origini antichissime. 

Capisci quanto è fondamentale avere un buon biglietto da visita? Di conseguenza saper curare la propria immagine diventa fondamentale per trasmettere fascino e interesse nelle ragazze.

Comunque dicevo amo aiutare gli altri a risaltarsi, a sentirsi e apparire dei fighi attraverso i vestiti...

Ma non mi sono accorta subito di questa mia attitudine. Ci sono voluti anni, in realtà l’universo mi aveva mandato spesso dei segnali, ma la costruzione della mia vera vocazione è avvenuta pezzetto per pezzetto durante la mia quotidianità, il tutto è diventato chiaro con il tempo.

Voglio raccontarti una storia per farti capire l’origine della mia passione per lo stile maschile.

Ha origini davvero antichissime!😂

Quando ero bambina vestivo continuamente le Barbie, ma in particolare a differenza delle altre bambine mi piaceva rendere Ken figo. Avevo creato una scatola in cui mettevo solo vestiti e accessori, poi immaginavo una situazione e facevo i vari abbinamenti, in base alle occasioni. 

Ero talmente attenta a questi particolari che quando vedevo le mie amichette lasciare Ken nudo, che già poverino aveva anche poco da sfoggiare, date le scarse dimensioni “dei gioielli” che quei simpaticoni dei creatori hanno voluto attribuirgli. Guardavo le mie amichette e gli dicevo: “Ma perché non lo vesti Ken, è brutto così!” Loro non ci davano importanza, la cosa fondamentale era che Barbie fosse ‘na figa atomica, Ken invece poteva uscire pure senza mutande!

Nasce proprio qui il problema, che ci trasciniamo dietro anche oggi, esistono montagne di blog e materiale sulla moda femminile e i maschietti non se li caga mai nessuno.

Ci credo che poi quando devono vestirsi non sanno da dove prendere e si fanno venire gli attacchi di panico al pensiero di entrare in un negozio di abbigliamento e trovarsi davanti mucchi e mucchi di roba da vestire, per loro fondamentalmente anonima. Un pantalone vale l’altro, poi tornano a casa e tirano parolacce in aramaico perché il giorno dopo devono tornare in negozio a cambiare il capo, perché è stretto o perché lo fa sembrare un pinguino dell’Antartide.

Ma la mia passione cresceva di anno in anno.

Quando avevo 7 anni stavo in salone da mia mamma che fa la parrucchiera e rimanevo meravigliata di come con un semplice taglio di capelli l'espressione sul viso delle persone cambiasse.

E sopratutto quello che mi colpiva era l'energia con cui le persone uscivano dal negozio, si sentivano affascinanti e lo erano. Perché si guardavano allo specchio e si piacevano. Ero certa che grazie a quel cambio di look la loro giornata sarebbe stata migliore.

Crescendo mi sono resa conto che anche io volevo aiutare le persone a sentirsi così e ad andare via con il sorriso sulla faccia, migliorando così le loro giornate.

Sono sempre stata molto attenta ai dettagli.

Al fatto che a una persona stesse meglio un modello di vestito rispetto a un altro, un taglio di capelli rispetto a un altro.

Quando ho scoperto che dietro c'erano studi scientifici sulle proporzioni e le illusioni ottiche ne sono rimasta affascinata.

Veramente era possibile andare a compensare quei difetti con cui devono convivere ogni giorno le persone?

Davvero potevi sembrare più alto, muscoloso, magro attraversi la scelta mirata dei vestiti?

A differenza della maggior parte delle ragazze appassionate di moda, le sfilate mi annoiavano a morte.

Dopo 10 minuti di TV cambiavo canale e piuttosto mi mettevo a guardare le Superchicce, uno dei miei cartoni preferiti all'epoca.

Proponevano capi assolutamente importabili che invece che abbellire le modelle le facevano sembrare delle pazze.     

E a scuola da me era pieno di figli di papà che seguivano la moda pari pari e spennavano i genitori per comprare l’ultimo modello di scarpe del momento o la giacca che portavano tutti!

Io invece tendevo a scegliere spesso ciò che gli altri non mettevano, perché se lo avevano tutti non voleva dire che fosse adatto a chiunque. 

Se mi stava bene ok, se no non ero costretta ad indossarlo. 

Invece la maggior parte dei ragazzi a scuola da me si ostinava a mettere quello che mettevano tutti.

Anche se quella maglia lo faceva sembrare una mongolfiera pur di seguire la moda erano disposti ad apparire con qualche kilo in più.

Non guardavo spesso la tv durante l’adolescenza ma non mi perdevo mai il programma “Ma come ti vesti?!” di Carla Gozzi e Enzo Miccio, li ritengo dei veri artisti, erano capaci di trasformare le persone attraverso l’abbigliamento. Lo trovavo spettacolare.

fade-leftfade-rightSe vuoi sapere la verità

Io ho fatto tutto tranne che degli studi inerenti la moda o lo stile, ho fatto ragioneria alle superiori e consulente del lavoro all’università.

Ma questo non mi ha mai impedito di coltivare la mia passione.

Anzi se proprio lo vuoi sapere, penso di saperne più di tante che hanno passato nottate sui libri a studiarsi la storia della moda dall’800 a oggi.

Sai perché? Perché io l’ho sperimentata sul campo, sono a contatto continuamente con ragazzi che desiderano spiccare nella massa, ma non sanno da dove prendere perché l’abbigliamento possa contribuire a farli apparire al meglio.

E nel peggiore dei casi ai vestiti non gli danno proprio importanza.

Quando sono uno degli strumenti più facili e d'impatto per distinguerti dagli altri e colpire le persone, sopratutto noi donne.

Il fatto di vestirsi alla cavolo produce proprio l’effetto contrario e indesiderato, danno tutt’altra impressione di quella che vorrebbero dare.

Questo li svantaggia moltissimo nelle relazioni interpersonali ma anche a livello lavorativo.

Nella maggior parte dei casi appaiono peggio di quello che sono.

Lo so perché conosco diversi ragazzi che prima di trasmettergli le strategie che si nascondono dietro ai vestiti e prima di applicare i trucchetti di stile che insegno, apparivano insignificanti quando in realtà hanno un sacco di potenzialità e qualità bellissime in grado di far innamorare una donna di loro e attirarla veramente.

Risultando unici ai suoi occhi, ma purtroppo prima non erano in grado di creare un interesse immediato nella ragazza e quindi faticavano a ricevere la sua attenzione. Quando cambiando il loro modo di vestire adesso appaiono davvero magnetici per le ragazze.

Infatti ho esperienze di amici e clienti che ho aiutato a fare proprio questo e hanno avuto risultati straordinari.

Riccardo Equatore un mio cliente dice:

Riccardo Equatore

L’ho vissuto in prima persona, cambiando il modo di vestirmi è cambiato anche il modo di relazionarmi con la gente, o meglio, è cambiato l’approccio della gente nei miei confronti, prima da chi conoscevo o incontravo dopo tempo ero visto con indifferenza, senza riuscire a trasmettere nulla,  adesso l’approccio è  cambiato del tutto, da chi conosco per la prima volta vengo subito messo in primo piano per la curiosità di essere conosciuto (soprattutto dalle ragazze ;)), oppure chiedendo un favore a un estraneo, quasi sempre mi risponde col sorriso invece di evitarmi o rispondere in modo scontroso, davvero le cose sono cambiate solo grazie ai vestiti!!!

Riccardo Equatore

La mia fortuna è stata che io sono passata direttamente alla pratica e ti assicuro che negli anni ho imparato moltissimo, molto più di quello che avrei imparato stando giorni e giorni sui libri. 😉

Naturalmente a livello tecnico ho fatto diversi corsi a Milano, che mi hanno permesso di entrare appieno nel mondo della consulenza d’immagine, sia femminile, che maschile.

Ma perché ho scelto di dedicarmi ai ragazzi?

Tra le righe te l’ho detto poco fa, mi sono accorta che nel campo dello stile, i maschietti vengono sempre trascurati, vengono lasciati a se stessi.

In balia delle nuove tendenze, senza capirci una mazza di come un certo modello di camicia stia bene con un certo tipo di fisico e con un altro no. Oppure che quel tipo di jeans per il loro fisico non va bene, ma a un altro lo farebbe sembrare affascinante come David Gandy nella pubblicità di Light Blue parfum, nonostante non sia svestito quanto lui e non abbia gli stessi pettorali!

fade-leftfade-rightMa come nasce STILE MAGNETICO?

Inizialmente i miei amici che per evitare sbattimenti, sapevano che avevo occhio ed ero attenta ai dettagli mi chiedevano consiglio su come tagliare i capelli o vestirsi per uscire con qualche ragazza.

Si fidavano di me, ma non so dirti il motivo!

Ad un certo punto della mia vita, mi resi conto che ciò che stavo studiando non mi appassionava ma lo facevo solo per senso del dovere.

Bello e utile il diritto ma se potevo scegliere se accompagnare qualche mio amico a fare shopping o mettermi a studiare privato

Sicura al 100% che sarei andata a fare shopping con lui.

Però con il tempo mi accorsi che i miei consigli basati sui miei gusti personali e su un po' di occhio dovuto all'esperienza non bastavano ad aiutare i miei amici.

Non erano sufficienti, perché quando andavano a fare shopping da soli non avevano una scaletta da seguire.

O mi trascinavano in negozio oppure mi tempestavano di foto su whatsapp.

Così la maggior parte aveva cominciato a pensare: "ok, se c’è la Marty che mi aiuta bene, se no che me ne frega non posso perdere 3 ore a scegliere i vestiti"

C’era solo un grosso errore in questo strategia:

  • Avevo amici simpatici, intelligenti e spesso molto belli che si vestivano in modo così insignificante da passare continuamente inosservati tra la massa! Senza mai riuscire a portarsi a casa una ragazza.
  • Altri che si sminuivano continuamente con i vestiti, ragazzi che erano alti e slanciati ma che si mettevano dei pantaloni che li facevano risultare bassi e tozzi.
  • Molti andavano in palestra perdendo tempo perché quando si vestivano invece che risultare muscolosi, risultavano tozzi e grassi. 
  • Altri si imponevano di non mangiare la pasta per settimane per tirare giù la pancetta poi si vestivano in modo da risaltarla solamente!

Ma dato che nessuno gli aveva mai rivelato che esiste una disciplina che si nasconde dietro ai vestiti con regole SCIENTIFICHE E TESTATE, che non centra niente con la moda ed è in grado di risaltare davvero il loro fisico, loro ne rimanevano all'oscuro.

In un periodo buio della mia vita, in cui davvero non sapevo dove sbattere la testa. E in qualche modo dovevo tirarmi su. 

Un'amica di mia zia sapendo che ero appassionata di stile ed ero attenta ai dettagli mi suggerì di fare dei corsi di Consulenza d'Immagine e Fashion Styling.

Decisi di fare delle ricerche e poi andai a Milano per il corso. 

Mi si aprì davvero un mondo. Quello che avevo sempre fatto aveva delle regole precise da seguire che potevo insegnare e far replicare ai ragazzi e che ero sicura funzionassero!

Adesso conoscevo delle REGOLE SCIENTIFICHE e TESTATE, cioè INFALLIBILI!

A quel punto pensai “ma se posso aiutare i miei amici, perché non aiutare in grande, tutti gli altri ragazzi che si trovano nella stessa situazione?”

Da questo è nato STILE MAGNETICO

Ora posso affermare con certezza, dopo aver seguito diverse persone in questo percorso, che conoscere le regole di stile che si nascondono dietro ai vestiti ti cambia la percezione di te stesso e non è un'esagerazione, chi le conosce non solo aumenta la propria autostima perché quando si guarda allo specchio si piace ma hanno un impatto significativo sulla loro vita in diversi ambiti, sopratutto nelle relazioni, per quello è così efficace con le ragazze.

Martina Grande - Autrice di Stile Magnetico


Ti piacerebbe saperne di più?

Ho preparato un Video-corso Gratuito per te in cui ti svelo:

  • La scoperta che ti permetterà di attirare l'attenzione di qualsiasi ragazza.
  • I 2 trucchetti in grado di farti apparire affascinante come Brad Pitt ai tempi d'oro agli occhi delle ragazze.
  • Il Segreto di Stile di Batman che potrai sfruttare ogni giorno per risultare attraente e magnetico.

Metti la tua mail qui sotto per ricevere subito il primo video nella tua casella di posta!